Oceana

Pablo Neruda

oceana

Opere di Neruda

Apparsi nel 1961 i Canti cerimoniali si compongono di dieci poemi con un tono sempre più di rimpianto e di elegia, e un intenso canto d’amore che celebra Matilde, identificata con l’oceano.

L’uva e il vento

Pablo Neruda

luvaeilvento

Opere di Neruda

L’uva e il vento, «libro di grandi spazi e di molta luce», come lo definisce Neruda stesso, proprio in Italia è stato concepito e per gran parte realizzato.

Ode al mare

Pablo Neruda

ode al mare

Opere di Neruda

Il mare è il grande oceano di Isla Negra, ma anche tutto ciò che ne rievoca odori e sapori, dai fiori di cactus della costa, alla pioggia marina, alla spiaggia, al volo di gabbiani…

Viaggio al cuore di Neruda

Giuseppe Bellini

viaggioalcuoredineruda

Opere di Neruda

Un percorso cronologico-tematico di saggi e interventi critici sulla produzione vastissima del poeta cileno.

Canzone di gesta

Pablo Neruda

canzonedigesta

Opere di Neruda

Canzone di gesta è un poemetto nel quale Neruda torna alla sua ispirazione più impegnata, quella politica.

Elegia

Pablo Neruda

elegia

Opere di Neruda

Neruda con questo titolo non ha voluto evidenziare un rapporto col proprio tempo, nel ricordo degli amici scomparsi ed anche in una sorta di estremo congedo del poeta dal paese che impersonava il mito.

Geografia infruttuosa

Pablo Neruda

geografia-infruttuosa-463159

Opere di Neruda

Libro dall’andamento divagante e dal tono diseguale e intimo del diario di viaggio, che registra emozioni e scoramenti, che si dispone come il libro del bilancio e del congedo.

Difetti scelti

Pablo Neruda

difettiscelti

Opere di Neruda

Motivi antichi e motivi nuovi, espressioni suggestive di un passato irrisolto, immagini tenere e impotenti, ombre ripetute e inedite trasparenze, costituiscono questo capitolo ultimo della poesia nerudiana.

La Spagna nel cuore

Pablo Neruda

spagnanelcuore

Opere di Neruda

La Spagna nel cuore è il risultato poetico della crisi spirituale determinata in Neruda dalla guerra civile spagnola.

Crepuscolario

Pablo Neruda

crepuscolario

Opere di Neruda

La raccolta Crepuscolario, apparsa nel 1923, raccoglie poesie scritte dal giovane Neruda dai quindici ai diciassette anni e rappresenta dunque il vero esordio letterario del poeta.