Considerazioni

sul peccato, il dolore, la speranza e la vera via

9788836806539_0_0_300_80

Franz Kafka

Le Occasioni

A cura di Sabrina Mori Carmignani, testo originale a fronte

Anno :2001

Pagine :128

Prezzo :8,50€

ISBN :88-368-0653-9

 

 



Il libro:
Queste Considerazioni, composte tra l’autunno del 1917 e la primavera del 1918, vennero trascritte in bella copia e numerate dallo stesso Kafka su schede sciolte, e rappresentano un florilegio di pensieri tratti – e, per l’occasione, in parte rivisti dall’autore – dai cosiddetti Quaderni in ottavo, la cui importanza si rivela sempre più evidente per una più profonda comprensione dell’opera del grande scrittore praghese.
Anche in questo caso, dobbiamo a Max Brod non solo la sopravvivenza, ma pure la cura e persino il titolo di queste pagine; tuttavia, la scelta operata da Kafka nell’ambito dei suoi stessi appunti, le rende ancora più rappresentative e interessanti, perché se è vero, come scrive Sabrina Mori Carmignani nella prefazione a questa nostra edizione, che «tutti gli scrittori kafkiani ci parlano di una complessità difficilmente riconducibile a un’unica possibilità ermeneutica», è altrettanto vero che proprio nella forma dell’aforismo tale complessità trova, da un punto di vista filosofico, quella che è forse la sua espressione più adeguata.

Il brano:

«La vera via corre su una corda che non è tesa in alto, ma rasoterra. Sembra destinata più a far inciampare che a essere percorsa.»