Dottor Georgie

Di qusto

Israel Joshua Singer

Le Occasioni

traduzione di Luca Merlini

Anno :2017

Pagine :62

Prezzo :7,50€

ISBN :9788836816224


La East Side di New York degli Anni Trenta era simile a un palcoscenico di teatro: gli immigrati recenti, provenienti da paesi diversi, ma soprattutto kikes (ebrei) e wops (italiani) si arrangiavano con lavori modesti imparati nei paesi di origine, così come Mr. Vevrick, il padre di Georgie. Tutti quegli immigrati, compreso Mr. Vevrik, coltivavano il sogno quasi impossibile di un figlio laureato, soprattutto se medico. Ma la maggior parte dei giovani immigrati, folgorati dalle luci del nuovo mondo, si ubriacavano di libertà e di divertimento. George, tutto sommato un bravo ragazzo, tenta la carta della facoltà universitaria di ingegneria, ma con scarso risultato: nel quartiere dominano piccole bande di adolescenti alle quali Georgie si unisce con grande terrore dei genitori. Il matrimonio con una ragazza della piccola borghesia porta alla luce due mondi diversissimi.... Ma in ogni caso, grazie alla capacità di eccezionale meccanico di automobili, Georgie sarà chiamato, anche nel quartiere borghese, con il titolo di Dottor Georgie.
 
«Sto ancora imparando da lui e dalla sua opera»: queste parole di Isaac B. Singer, Premio Nobel 1978, costituiscono la migliore introduzione alle opere del fratello Israel J. Singer. Il lettore italiano, che ha apprezzato opere di questo scrittore come La famiglia Karnowsky, I fratelli Ashkenazi, La pecora nera rimarrà incantato dalla forza e dalla varietà tematica dei suoi racconti. Non per niente Claudio Magris lo ha definito come l'«ultimo classico della letteratura yiddish, e quindi uno degli ultimi classici del romanzo di stampo ottocentesco».
 

Israel Singer nelle Edizioni Passigli:

 

Perle

Sulla Vistola

Nella città vecchia

Giorni d'estate

Sulle rive del Mar Nero

Tra le montagne

Ebrei di campagna