Erostrato

o la ricerca dell'immortalità

erostrato

Fernando Pessoa

Opere di Pessoa

A cura di Paolo Collo

Anno :2006

Pagine :128

Prezzo :9,50€

ISBN :978-88-368-0925-7

 



Il libro:
Nell’antica Grecia, un uomo qualsiasi di Efeso di nome Erostrato appiccò il fuoco al grande tempio di Diana con il dichiarato proposito di ‘rendere immortale il proprio nome’; quasi come rivalsa, gli amministratori della città proibirono, sotto pena di morte, di pronunciare il suo nome ma, secondo la psicologia umana, sempre la stessa anche ai nostri tempi, non solo tutti gli abitanti di Efeso, ma anche tutti i greci, non desideravano altro che pronunciarlo, anche se in sordina e in segreto.

Partendo da questo aneddoto, Pessoa si interroga su cosa sia l’immortalità e quali vie possa percorrere l’uomo per sopravvivere al breve tempo della nostra vita: genio, notorietà, produzione artistica, attività politica, potere mentale, grandi conquiste, tirannia, santità, potere militare, grandi scandali…
Solo che Pessoa, contrariando le sue buone intenzioni di essere esaustivo, metodico ed equilibrato, non può resistere al parlare quasi sempre della sua maggiore passione, la letteratura, regalandoci, invece di un ponderoso trattato sulla ricerca dell’immortalità in generale, uno straordinario, breve, illuminante saggio sulla letteratura e su se stesso, cioè su quel poeta e su quell’intellettuale talmente complesso e multiforme da costituire ancora – a settant’anni dalla morte – uno dei misteri più grandiosi della letteratura del Novecento.

L'autore:
La Passigli Editori prosegue la pubblicazione delle opere di Fernando Pessoa (1988-1935), il più grande poeta portoghese del Novecento.
Volumi pubblicati dalla Passigli Editori: Novelle poliziesche, Poesie scelte, Le poesie di Alberto Caeiro, Fantasie di interludio. Antologia personale, Messaggio, Il violinista pazzo, Maschere e paradossi, L’ora del diavolo, Lisbona. Quello che il turista deve vedere.

Il brano:

«È mia intenzione esaminare il problema della fama, casuale o permanente che sia, indagare in quali condizioni questi due tipi di fama si producano tra gli uomini e prevedere, per quanto possibile, in quali condizioni sarà probabile che ciascuno dei due tipi si verifichi in futuro. La fama è accettare che un uomo, o un gruppo di uomini, abbia a qualche titolo valore per l'umanità. Per indagare il problema dobbiamo fornire una definizione di fama. Come pure dovremo anche fornire una definizione di umanità.[…]»