Sulle rive del Mar Nero

e altri racconti

Una famiglia

Israel Joshua Singer

Passigli Narrativa

Anno :2016

Pagine :214

Prezzo :18,00€

ISBN :9788836815364


Israel Joshua Singer, maestro di celebrati romanzi quali La famiglia Karnowski e I fratelli Ashkenazi, a proposito del quale Claudio Magris ha parlato di «ultimo 'classico' della letteratura yiddish, e quindi uno degli ultimi classici del romanzo ottocentesco», è in realtà anche un sublime autore di racconti da poco riscoperti dalla Passigli Editori. I lettori dei quattro volumi recentemente pubblicati in questa collana (Perle, Sulla Vistola, Nella Città Vecchia, Giorni d'estate) hanno fortemente apprezzato i racconti di Israel Singer, che compongono una variegatissima galleria di personaggi e situazioni paradossali tipiche dell'ironia della cultura ebraica. I racconti raccolti in questo volume sono tutti incentrati sulla Rivoluzione russa, della quale Singer fu testimone e alla quale aderì nel periodo in cui visse nell'Unione Sovietica. In questi racconti ambientati in città quali Odessa e Mosca, ma soprattutto nei piccoli villaggi ebrei dell'Europa Centrale che costituiscono la gran parte della narrativa di Singer, lo scrittore si conferma un testimone attento e partecipe di una grande tradizione che si dispiega in personaggi e situazioni che rispecchiano in modo magistrale la favolosa cultura e il finissimo senso dell'humour del mondo ebraico, anche in situazioni estreme quali la rivoluzione che pose fine all'impero zarista, e la guerra civile che ne seguì.
Israel Joshua Singer (1893-1944), fratello maggiore del Premio Nobel Isaac Bashevis Singer e fratello minore della scrittrice Ester Kreitman Singer, nato in Polonia, trascorse l'adolescenza a Varsavia, dove il padre era rabbino. Emancipatosi dalla tradizione religiosa, visse per un certo periodo di tempo nascosto per evitare la leva militare durante la prima guerra mondiale e successivamente partecipò attivamente alla vita culturale polacca. Dopo la rivoluzione del 1917 si trasferì in Unione Sovietica e partecipò al Gruppo di Kiev, legato al simbolismo e all'avanguardia. Nel 1922 pubblicò a Varsavia Perle e altri racconti. Sempre a Varsavia collaborò a diverse pubblicazioni e, grazie a Perle, iniziò a scrivere sul quotidiano yiddish newyorchese «Forverts». Nel giugno del 1934 si trasferì negli Stati Uniti, dove si fece raggiungere dal fratello.
Israel Joshua Singer nelle edizioni Passigli Editori
- Perle e altri racconti
- Sulla Vistola
- Nella Città Vecchia
- Giorni d'estate
- Sulle rive del Mar Nero
In corso di pubblicazione
- Tra le montagne
- Ebrei di campagna