Anno naturale

9788836818747

Luca Benassi

Passigli Poesia

Prefazione di Elio Pecora

Anno :2021

Pagine :128

Prezzo :15,00€

ISBN :9788836818747

«Un libro ha corpo e vivezza se frutto di spinte interiori e di inarrestabili umori. Da ciò la sua necessità espressiva e la capacità di rivolgersi all’altro, al lettore, non solo trattenendolo ma rendendolo partecipe e uguale. Se poi è un libro di poesia – ossia edificio di parole strette nei significanti che chiamano il mondo e lo accolgono – spinte e umori si avvalgono di toni e di risonanze che insieme lacerano e confortano, disperdono e ricompongono. Questa di Luca Benassi è un’opera compatta nel segno alto e aperto della compassione. Compassione come patire insieme, come condivisione, qualità del portarsi dall’altra parte e nella misura più estesa travalicando l’umano e il creaturale per farsi anima del mondo, grumo nell’essenza. Una tale compassione è generata da un esercizio instancabile di attenzione, da un sentimento che mai cede alla negazione se, partendo da un sé che si conosce, tanto nella fragilità che nell’ardore, si fa testimone e compagno…»
Dalla prefazione di Elio Pecora

 

Luca Benassi è nato a Roma nel 1976 dove vive e lavora. Ha pubblicato cinque raccolte poetiche e quattro antologie in traduzione (giapponese, spagnolo, serbo e macedone). Ha tradotto "De Weg" del poeta fiammingo Germain Droogenbroodt ("Il Cammino", 2002). Ha curato l’opera antologica "Magnificat. Poesia 1969-2009" (2009), che raccoglie l’intera produzione della poetessa Cristina Annino, "Percorsi nella poesia di Achille Serrao" (2013) e "La casa dei Falconi. Poesia 1974-2014" (2014), che antologizza la produzione di Dante Maffìa. Ha pubblicato inoltre la raccolta di saggi critici "Rivi strozzati. Poeti italiani negli anni 2000" (2010).