Difetti scelti

Opere postume VIII

difettiscelti

Pablo Neruda

Opere di Neruda

A cura di Giuseppe Bellini

Anno :2004

Pagine :94

Prezzo :8,50€

ISBN :978-88-368-0845-8



Il libro:
Dopo 2000. Il cuore giallo, La rosa separata, Giardino d’inverno, Libro delle domande, Il mare e le campane ed Elegia, con la pubblicazione di Difetti scelti si conclude la serie delle otto raccolte di poesia predisposte da Neruda per la celebrazione del suo settantesimo compleanno e che dovevano poi uscire dopo la morte del poeta, per la cura della moglie Matilde Urrutia.

Motivi antichi e motivi nuovi, espressioni suggestive e problematiche richiamanti un passato irrisolto, immagini tenere e impotenti, ombre ripetute e inedite trasparenze, costituiscono l’ordito di questo capitolo ultimo della poesia nerudiana, frutto di un tronco ormai antico, ma che ha continuato a fiorire.

Per l'Edizione del Centenario, insieme a Difetti scelti esce anche la ristampa del Libro delle domande.

L'autore:
Opere di Pablo Neruda (1904-1973, Premio Nobel per la Letteratura nel 1971) pubblicate dalla Passigli Editori:
Venti poesie d’amore e una canzone disperata, Cento sonetti d’amore,
I versi del Capitano, Todo el Amor, Ode al vino e altre odi elementari, Ode al libro e altre odi elementari, L’uva e il vento, Elegia, Crepuscolario, Una casa nella sabbia, Tentativo dell’uomo infinito, Storia di acque, di boschi e di popoli, Stravagario, Fine del mondo, Residenze sulla terra, Memoriale di Isla Negra, oltre alle altre opere postume: 2000 – Il cuore giallo, Giardino d’inverno, La rosa separata, Il mare e le campane, Libro delle domande.

Il brano:

«Quelli che mi attendono a Milano
sono molto lontani dalla nebbia;
non sono quelli che vi si trovano e sono
essi, oltre ad altri che mi attendono.
Sicuramente non sono giunti,
perché hanno gambe di pietra
e stanno in cerchio attendendo
all’entrata delle chiese,
ali sciupate che non volano,
nasi rotti da tempo.
Non sanno costoro che mi attendono
ch’io vado verso loro scendendo
dalle nubi e dai dubbi.»