Genealogia della Costituzione

Personaggi e istituti

9788836817610

Stefano Emanuele Pizzorno

Biblioteca Passigli

Prefazione di Mario Segni

Anno :2020

Pagine :168

Prezzo :19,50€

ISBN :9788836817610

Dal “voto di fiducia” che lega Governo e Parlamento, al “divieto di mandato imperativo” che garantisce l’indipendenza del singolo parlamentare ma favorisce il trasformismo; dal potere del Capo dello Stato, all’autonomia della magistratura: le origini dei principali istituti della nostra democrazia sono esaminate in questo volume dovuto a uno dei più brillanti esponenti dell’Avvocatura dello Stato. All’analisi dell’odierno ruolo dei vari istituti, e della loro origine storica, si accompagna il racconto delle grandi figure che hanno dato loro vita: da Napoleone a Cavour, da Talleyrand a Thiers, da Giorgio IV a Chateaubriand, da Kelsen a Spaventa.

Stefano Emanuele Pizzorno (Genova, 1963) è un Avvocato dello Stato, una delle carriere pubbliche più importanti del nostro Paese. Appartiene pertanto a quel corpo specializzato di alti funzionari che si occupa della rappresentanza in giudizio e della consulenza e direzione legale per le amministrazioni statali della Repubblica italiana. È entrato nell’Avvocatura dello Stato nel 1993, transitando dai ruoli della carriera prefettizia. Ha al suo attivo decine di pubblicazioni, soprattutto nel settore gius-pubblicistico, apparse nelle più importanti riviste giuridiche italiane. È stato impegnato sul fronte delle riforme istituzionali, promuovendo il referendum Segni-Guzzetta del 2009, nonché il referendum diretto alla reintroduzione della legge Mattarella. È stato anche tra i 184 giuristi firmatari dell’appello a sostegno della riforma costituzionale bocciata nel referendum popolare del 4 dicembre 2016. È autore anche di un’opera sul Palazzo Doria-Spinola (Pirella, 1993), palazzo storico di Genova, sua città natale.