e ancora ti parlo

e-ancora-ti-parlo-cop

Bruno Piccinini

Passigli Poesia

Anno :2019

Pagine :120

Prezzo :14,00€

ISBN :9788836816835


«Se Credere nel corpo (2016) era un invito, perentorio quanto mai, a guardare nel fondo della carne e del sangue, dentro il corpo del corpo – ci si permetta il bisticcio di parole – e ancora ti parlo rappresenta l’altra metà della poesia di Bruno Piccinini, il suo credere nell’anima, cioè nello spirito e per lo spirito. Divisa in tre parti che si specchiano l’una nell’altra, la raccolta porta a compimento così una “lettura” drammatica e metafisica della creatura e della “odissea di un mattino / di nuove e ferme verità”. Ma si sa benissimo che le verità della poesia sono le sue domande e in queste pagine le domande di Piccinini sono ferme e precise. Impellenti, quasi, dominate da una severità che non è richiesta superba di risposte, ma pietas e contemplazione dell’umana fragilità...» (Dalla prefazione di Giuseppe Marchetti).

Nato a Medesano nel 1936, Bruno Piccinini vive nella vicina Varano dei Marchesi, sempre nella provincia di Parma. Dopo un percorso di studi classico-umanistici, si è dedicato all’insegnamento. Ha esordito a settant’anni con la raccolta di poesie Carta d’identità, pubblicata da Diabasis, un libro che ha subito rivelato una forte personalità poetica. In questa collana è apparsa la sua seconda raccolta, Credere nel corpo (2016).