Il finanziamento dell’Europa

Il bilancio dell'Unione e i beni pubblici europei

Astrid, Il finanziamento dell'Europa

AA VV

I Libri di Astrid

a cura di Maria Teresa Salvemini e Franco Bassanini

Anno :2010

Pagine :370

Prezzo :28,00€

ISBN :978-88-368-1203-5



Quanto spende l’Unione Europea e come finanzia le proprie politiche? Oggettivamente, il bilancio europeo è oggi di piccole dimensioni se confrontato sia con il reddito prodotto nell’Unione sia con i bilanci degli Stati membri, ed è in gran parte assorbito dalla politica di coesione e dalla politica agricola. Ogni decisione, poi, è presa sulla base dei ‘saldi netti’ risultanti per ogni paese – cioè il rapporto tra dare e avere – e non secondo il principio di politiche europee necessarie.

Eppure non pochi sono i settori – dalla sicurezza interna ed esterna all’ambiente, dalle infrastrutture all’energia, dalla ricerca scientifica all’istruzione – nei quali l’Europa potrebbe garantire, più e meglio dei singoli Stati, i beni comuni, lo sviluppo economico e sociale e i diritti dei cittadini.

Occorre dunque rivedere la struttura, le regole, i meccanismi di formazione del bilancio europeo, e i modi per finanziarie le politiche comuni europee, senza pesare sulle tasche dei contribuenti.

Astrid ha riunito alcuni dei migliori esperti di questi problemi. Il volume raccoglie le loro analisi e riflessioni e le proposte di riforma da essi elaborate.

Contributi di:

Giuliano Amato, Tommaso Amico di Meane, Franco Bassanini, Pier Virgilio Dastoli, Melina Decaro, Giacinto Della Cananea, Giovanni Gasparini, Maurizio Greganti, Germano Guglielmi, Stefano Micossi, Riccardo Perissich, Edoardo Reviglio, Vincenzo Russo, Jacopo Sce, Stefano Silvestri, Margherita Scoppola.