Speranze e destini

Una famiglia

Irène Némirovsky

Passigli Narrativa

a cura di Maurizio Ferrara

Anno :2014

Pagine :204

Prezzo :16,50€

ISBN :9788836814220



La fortuna di Irène Némirovsky (1903-1942) è stata, negli ultimi anni, un vero e proprio caso editoriale. Romanzi o mémoires quali Suite francese, Il ballo, David Golder, Il calore del sangue hanno imposto all’attenzione del grande pubblico le opere di questa raffinata e oramai amatissima scrittrice.
Ma l’opera della Némirovsky non è ancora del tutto conosciuta: sono numerosi i racconti pubblicati su varie riviste dall’inizio degli anni Trenta fino alla morte tuttora inediti o non noti in Italia, scritti che costituiscono una incredibile miniera di grande letteratura.
Così come Adelphi ha pubblicato tutti i romanzidella Némirovsky, la Passigli Editori sta pubblicando l’intera raccolta dei racconti. Speranze e destini, che ha come tema i grandi e tragici avvenimenti tra rivoluzione sovietica e seconda guerra mondiale è il quarto, dopo Siamo stati felici, Giorno d’estate e Sortilegio, dei cinque  volumi di racconti che fanno conoscere in modo più approfondito le opere di questa grande scrittrice che si è imposta, dopo alcuni decenni dalla morte, nel gotha degli scrittori più amati del mondo intero.